Corsi in partenza

Disegno e pittura: Week-end d’arte con il metodo di Betty Edwards

Corso di disegno e pittura: week-end d'arteSabato 18 e domenica 19 aprile 2020
Via Piana, 11 – 00060 Ponzano Romano (RM) vedi mappa >>

I seminari della Professoressa Irma Weissenbach si propongono di insegnare le tecniche di disegno e pittura con il fine di sviluppare la creatività personale: gli incontri sono rivolti a tutti, anche e soprattutto a coloro che pensano di non poter avere alcuna capacità artistica.
Quasi tutti credono, infatti, che disegnare e dipingere siano una qualche magica esperienza che nasce dalla mano, mentre in realtà ciò che ci permette di esprimere la nostra creatività è una differenziata e specializzata attività visiva. Si disegna e si dipinge, insomma, con l’occhio e non con la mano. Per disegnare bene è, dunque, necessario saper vedere, cosa che generalmente non siamo abituati a fare.

I seminari si basano su due grandi principi:

  • la stimolazione della parte destra del cervello più competente della sinistra per percepire la complessità della realtà visiva e per analizzarla allo scopo del disegno;
  • l’incremento della fiducia in sé, e in particolare della fiducia nel rapporto tra la mano e l’occhio (tale confidenza viene spesso ostacolata nella vita adulta da varie resistenze mentali).

Immersi nella splendida cornice della Riserva Naturale Tevere-Farfa e suoi dintorni, imparerete attraverso il metodo di Betty Edwards ad usare la parte destra del cervello, conoscerete un metodo meditativo e rilassante per spirito e corpo, e vi scoprirete a raggiungere risultati sorprendenti. I seminari vogliono essere, in primo luogo, una educazione alla visione: vedrete con gli occhi dell’artista e scoprirete il bambino che è in voi.
Nel programma dei seminari saranno trattate le diverse tecniche artistiche dalla matita al carboncino, all’acquarello, fino alla pittura ad olio e acrilico. Saranno approfonditi la questione della composizione e della costruzione del quadro, la cromatologia ed i problemi della prospettiva. Ci si concentrerà soprattutto sullo studio dal vero della natura, del paesaggio e delle nature morte. Si useranno matite, carboncini e pastelli ad olio, per studiare il disegno. Più avanti si studieranno i colori ad acquarello ed si approfondiranno le composizioni cromatiche. Durante ogni week-end si svolgerà un tema che vi porterà avanti nella vostra formazione artistica.
I seminari si basano sul piacere di disegnare piuttosto che sulla valutazione dei risultati ottenuti e si svolgeranno in un ambiente non competitivo, con una particolare attenzione allo scioglimento dell’autocritica.
Ogni partecipante potrà iscriversi ad uno o più seminari.
Anche chi pensa di essere negato per il disegno e la pittura rimarrà molto sorpreso dei risultati.

Erbe spontanee: corso pratico per riconoscerle, raccoglierle e usarle in cucina e per la salute

erbe spontanee

Domenica 26 aprile 2020
Via San Francesco, 2 – Nazzano (RM) vedi mappa >>

Questo corso nasce dall’incontro di Cristina e Lorenzo, fondatori dell’Associazione Arcobaleno96, con Laura Grandinetti, in occasione di una sua visita in campagna, a Nazzano vicino Roma. Laura ci ha portato a camminare nella campagna intorno a casa, dove in pochi minuti ha raccolto un cestino con una grande varietà di erbe spontanee che poi abbiamo mangiato, sia cotte che crude.

Una vera sorpresa! Questa piccola ma magica esperienza ci ha dato l’idea di creare questo corso, che ben si abbina a quelli di erboristeria ed oli essenziali.

Il corso si svolge in una giornata, almeno una a stagione, passata all’aperto a imparare a riconoscere e raccogliere erbe, fiori e bacche spontanei. Ogni incontro prevede una breve passeggiata durante la quale si prendono alcuni campioni di piante delle quali saranno spiegati proprietà e utilizzi. Segue la pausa pranzo, durante la quale si condivide il cibo, si cucinano le erbe raccolte e si prepara un’insalata con erbe e fiori. Dopo pranzo si passa quindi a catalogare le piante, distinguendole in commestibili, non commestibili e curative.

Erboristeria | Secondo livello

Corso erboristeria secondo livello

Mercoledì 6 maggio 2020
Piazza Montevecchio, 6A – Roma (Centro) vedi mappa >>>

Il medico biologo belga Pol Henry negli anni ’50 del XX secolo ha studiato, in modo sistematico, le proprietà delle gemme, mettendo a punto una serie di rimedi detti gemmoterapici o gemmoderivati.

I rimedi gemmoterapici sono estratti di tessuti vegetali giovanili (gemme, tessuti embrionali, germogli, radicelle) che agiscono a livello sia biochimico che energetico.

Il corso approfondisce, in sei incontri, i principi dell’erboristeria tradizionale mediterranea, e presenta i gemmoderivati illustrandone gli impieghi secondo i dettami della dottrina umorale.

La particolare struttura lo rende estremamente formativo anche per gli operatori del settore ad ogni livello.

Alla fine del seminario sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Fiori di Bach

Corso Fiori di BachInizio mercoledì 6 maggio 2020
Piazza Montevecchio, 6A – Roma (Centro) vedi mappa >>

I fiori di Bach permettono di rimettersi in sintonia con la nostra essenza, con quelli che sono i nostri sogni e le aspirazioni più vere.
Il campo su cui maggiormente agiscono i Fiori di Bach è quello dell’emotività e degli stati d’animo, ma certamente come la medicina psicosomatica insegna, la mente non è staccata dal corpo, e ciò che si mostra a livello mentale ha un significato ed un’influenza anche sul piano fisico. I segnali che le emozioni danno sono solo dei segnali precedenti a quelli del corpo, vale a dire i sintomi fisici, perciò osservando e conoscendo l’aspetto emotivo e mentale si può correggere anche ciò che succede nel fisico.
Fin dall’antichità c’è sempre stata una stretta unione tra il micro-cosmo (l’individuo) e il macro-cosmo (il cielo, la terra, l’universo); lo stesso può dirsi anche per il corpo e la mente, è sufficiente pensare solamente per un istante a come l’organismo risponde ad una paura: tensione muscolare, dilatazione della pupilla, blocco delle capacità verbali, ecc. Tutti questi eventi mostrano come viene vissuto quell’istante, istante che non dipende solo dal corpo, ma anche e soprattutto dalla mente che percepisce quel momento come un istante in cui difendersi.
Pochissimo ha scritto Bach per illustrare il suo pensiero, ma le finestre da lui aperte ci mostrano la via infinita da percorrere per la conoscenza di noi stessi e per la conseguente guarigione psicofisica.

Alla fine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Lezioni pratiche di tornitura del legno

Lezioni pratiche di tornitura del legnoInizio sabato 9 maggio 2020
Nella bottega di Pietro Filoso in Via dei Salumi, 10 – Roma (Trastevere)  VEDI MAPPA

L’idea di promuovere un corso per imparare a tornire il legno è nata a Cristina, la presidente dell’Associazione, dopo aver incontrato Pietro Filoso che da anni esercita la professione di artigiano come tornitore. Forse uno degli ultimi artigiani, Pietro ha subito colpito Cristina con la passione e la creatività con le quali esercita, nella bottega di Trastevere dove ha appreso la propria arte dal nonno e dal padre, un mestiere ormai in via di estinzione.
In un ambiente simpatico e non competitivo, i partecipanti creeranno, come Geppetto il padre di Pinocchio, la propria creatura. Nel corso di quattro incontri, impareranno le tecniche di base (tornitura alla sgorbia, in legno di filo, in legno di punta o di traverso) per realizzare i loro primi oggetti: gambe di tavoli, divani, balaustre, colonne ornamentali, lumi da terra, scatole, piatti , vassoi, trottole e molto altro ancora.
Si potranno lavorare vari tipi di legno: castagno, mogano, ciliegio, acero, rovere, ulivo.
Veder trasformato un bel ciocco di legno in un oggetto desiderato sarà una grande scoperta delle nostre possibilità creative.
Numero di partecipanti: massimo 4 allievi

Cosmesi naturale | teoria e pratica

Sabato 16 e domenica 17 maggio 2020
Via del Serafico, 167G – Roma (EUR) vedi mappa >>

Negli ultimi anni l’industria cosmetica si è sviluppata vorticosamente, sono stati immessi in commercio migliaia di prodotti cosmetici e anche le nostre case ne sono piene: creme, shampoo, saponi, detersivi, dentifrici, ammorbidenti…
Li utilizziamo quotidianamente, più volte al giorno, ma li conosciamo veramente?
Cosa sono, come agiscono, e soprattutto, sappiamo che anche i cosmetici possono avere importanti ripercussioni sul nostro stato di salute?
Scopo di questo breve ma intenso corso è quello di fare un po’ di chiarezza nel complicato mondo della cosmesi, fornendo dei suggerimenti per riconoscere i prodotti più naturali e per imparare a gestire più autonomamente e consapevolmente la cura della propria pelle e del proprio aspetto.
Si mostrerà, inoltre, come realizzare un sapone vegetale, il “Re” indiscusso dei cosmetici, come effettuare un trattamento viso e corpo, e come preparare dei cosmetici completamente vegetali.

Alla fine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Distillazione piante aromatiche

Sabato 23 maggio 2020
Via San Francesco, 2 – Nazzano (RM) vedi mappa >>

Negli ultimi anni l’industria cosmetica si è sviluppata vorticosamente, sono stati immessi in commercio migliaia di prodotti cosmetici e anche le nostre case ne sono piene: creme, shampoo, saponi, detersivi, dentifrici, ammorbidenti…
Li utilizziamo quotidianamente, più volte al giorno, ma li conosciamo veramente?
Cosa sono, come agiscono, e soprattutto, sappiamo che anche i cosmetici possono avere importanti ripercussioni sul nostro stato di salute?
Scopo di questo breve ma intenso corso è quello di fare un po’ di chiarezza nel complicato mondo della cosmesi, fornendo dei suggerimenti per riconoscere i prodotti più naturali e per imparare a gestire più autonomamente e consapevolmente la cura della propria pelle e del proprio aspetto.
Si mostrerà, inoltre, come realizzare un sapone vegetale, il “Re” indiscusso dei cosmetici, come effettuare un trattamento viso e corpo, e come preparare dei cosmetici completamente vegetali.

Alla fine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Corso di panificazione

Corso di panificazione con il lievito naturaleSabato 23 maggio 2020
Via dei Castelbarco 31- Roma (Portuense) vedi mappa >>

Un buon motivo per preparare il pane in casa?
È sempre più difficile acquistare pane che non abbia subito sofisticazioni: farine troppo raffinate e di dubbia provenienza, aggiunta di conservanti per evitare muffe e per migliorare aspetto e consistenza.

Fare il pane in casa è un piacere unico, parola di Sara Papa.

Recuperare una antica tradizione che con il tempo sembrava essersi perduta significa riacquistare un piacere che avvolge tutti i sensi: le sensazioni tattili che ci regala il rituale dell’impasto, il profumo del pane appena sfornato, la vista di una bella pagnotta fragrante fatta con le nostre mani e naturalmente il sapore unico dei prodotti fatti in casa.

Il lievito madre è il migliore tipo di lievitazione in assoluto: il pane è più digeribile, dura di più senza l’uso di conservanti, acquista un odore e un sapore leggermente aciduli e molto particolari, ed è inoltre facilissimo da preparare… fidatevi!

Durante la lezione faremo la conoscenza di tutti gli elementi necessari alla preparazione di pane. Verranno date le nozioni di base sulla pasta madre, sui metodi di mantenimento e sulle modalità di impiego e conservazione; esamineremo i vari tipi di farine ed acque, il sale, lo zucchero e, soprattutto, i lieviti (lievito serale, poolisch, pasta di riporto, lievito naturale, metodo diretto e indiretto); saranno, infine, illustrate le tecniche e la temperatura di lavorazione dell’impasto, le pieghe di rinforzo, la formatura, i tempi di lievitazione e la cottura con e senza vapore.

I partecipanti gestiranno l’impasto fino alla fase delle pieghe, procedendo con le restanti fasi fino alla cottura. Si avrà, tuttavia, modo di vedere nella stessa giornata anche il processo di lievitazione e cottura di un pane ed altro ancora precedentemente preparati.
Ogni partecipante avrà a disposizione una propria postazione di lavoro, dove potrà lavorare direttamente l’impasto previsto per il giorno del corso (infatti non si può imparare a fare il pane se non si sente sotto la pressione delle mani l’impasto che si sta formando).

Ogni partecipante riceverà un pezzetto di pasta madre da portare a casa.

I Tarocchi

Corso sui tarocchiArcani Maggiori:
1° incontro: sabato 13 giugno 2020
2° incontro: domenica 14 giugno 2020

Arcani Minori:
un sabato a formazione di gruppo

Piazza Montevecchio, 6A – Roma (Centro) vedi mappa >>

Nella definizione di Hajo Banzhaf i tarocchi sono un gioco di carte tramandato dall’antichità che, accanto al suo contenuto spirituale, ha sempre trovato largo uso come oracolo.
Il corso intende illustrare il complesso ed affascinante universo simbolico dei tarocchi, e si articola in due seminari frequentabili separatamente:

Arcani Maggiori. I Tarocchi e l’iniziazione dell’Eroe
I Tarocchi sono un gioco di carte i cui contenuti nascono da antichi simboli e tradizioni. Nonostante queste carte siano utilizzate soprattutto a scopo divinatorio, nel corso si considererà il loro aspetto simbolico, mitologico e psicologico, principalmente a partire dal racconto Perceval o il Racconto del Graal dell’autore medievale Chrétien de Troyes.
L’obiettivo del seminario è, attraverso costanti riflessioni, avvicinare lo studio dei Tarocchi al percorso di vita di ogni partecipante, che troverà nelle carte un originale e valido aiuto per comprendere più profondamente i principali compiti, difficoltà, crisi e sfide che la vita presenta.
Verranno analizzate, in sequenza, le ventidue carte illustrate dei Tarocchi (gli Arcani Maggiori). Lo studio della loro simbologia verrà accompagnato dalla lettura del Perceval. Nell’ultimo incontro si imparerà a giocare con i Tarocchi a scopo di auto-conoscenza.

Arcani Minori
Oltre alle ventidue carte con immagini chiamate Arcani Maggiori, ci sono i cinquantasei Arcani Minori che comprendono i quattro ‘semi’ o ‘colori’ presenti anche nei normali mazzi di carte. Questi cinquantasei Arcani Minori riguardano la nostra quotidianità in tutti i suoi aspetti (emotivo, materiale, mentale ed energetico) e sono un prezioso strumento per conoscere la realtà e comprendere i nostri problemi.
Nel corso di questo modulo saranno presentati tutti gli Arcani Minori, illustrandoli nel loro significato, e alcuni sistemi di disposizione delle carte.

Si consiglia l’acquisto di un mazzo di Tarocchi.